English Español Français Deutsch Italiano Český Polski Русский Română Українська Português Eesti 中文

Conoscere Dio al giorno d'oggi, sviluppo e significato della vita.
Metodologia dello Sviluppo Spirituale.

 
Insegnamenti di Dio e settarismo
 

L’Ecopsicologia/Insegnamenti di Dio e settarismo


Insegnamenti di Dio e settarismo

Dio, che ha creato il nostro pianeta e lo ha popolato con noi, uomini, non ci ha dimenticato, anzi, siamo la Sua premura principale, siamo i figli che Egli sta impazientemente aspettando nella Sua Casa; tutta la Creazione è stata fatta per farci entrare proprio lì, quando diventeremo adulti,

Dio ci insegna in due modi: ci dà istruzioni su come dobbiamo vivere e poi, dandoci il libero arbitrio, ci insegna ad eseguire le indicazioni-istruzioni nella pratica dei rapporti con altri esseri e con Lui.

La libertà di scegliere la via, di prendere decisioni nelle situazioni concrete — ecco la Sua saggia idea che permette di distinguere chiaramente tra coloro che sinceramente vanno verso di Lui e coloro che vanno in direzione opposta.

Abbiamo il diritto di prendere sia questa direzione sia l’altra, nonché di segnare il passo. Sì, Egli ci ha dato questo diritto, e noi possiamo usufruirne.

Muovendoci verso di Lui, aumentiamo realmente la nostra felicità, la beatitudine.

In caso contrario ci aspettano malattie, guai, sofferenze.

Ma abbiamo persino il diritto d’incubo di stare nell’eone diabolico tra coloro che sono simili a noi. Ma, ne abbiamo veramente bisogno? Non sarebbe meglio diventare obbedienti, mansueti alla Sua Volontà? Egli ci vuole bene e ci elargisce il bene, basta solo prenderlo!

Perché ci sono tante sofferenze sulla Terra? Perché la gente non va verso di Lui? Perché i delitti, il buio del primitivismo, la barbarie dell’ignoranza sono in ugual modo caratteristici sia ai “credenti”, sia agli atei?

Non è perché la gente, specialmente i potentati, in forza della propria ignoranza oppure per cupidigia, hanno nascosto o travisato le semplici verità sulla Via che porta a Dio, alla felicità?

E’ molto semplice procurarsi il potere, i soldi, dichiarandosi, per esempio, un intermediatore tra la gente e Dio. Basta solo indossare i vestiti “sacerdotali” e solennemente e con importanza dichiarare: ecco, sono dotato del potere di chiedere a Dio il vostro benessere, sono autorizzato ad assolvere i vostri peccati. Venite da me, certamente, dovete pagare, altrimenti… arderete eternamente nel fuoco infernale!..

E’ una tipica variante settaria di una cupida bugia.

Questa bugia può essere rafforzata di più per mezzo di tale schema: la nostra religione ha cominciato la sua storia sin da Adamo ed Eva, e tutte le altre religioni sono le sue figlie illegittime. Ed allora, chi, Dio, ama di più: il Suo figlio “legittimo” oppure quelli “illegittimi”..?

In realtà, Dio ama in ugual modo tutti i figli umani. Sarebbero capaci i credenti sinceri di mentire così da vigliacchi?

Ultimamente sono apparse le sette che vendono, dietro pagamento di grosse cifre, “il diritto di parlare con Dio”: sostengono che è necessario disegnare un segno segreto (proprio questo segno è in vendita), e Dio risponderà alle vostre richieste e manderà a voi o tramite voi “la Divina Energia”… Come se Dio fosse una macchina nella quale si deve mettere un gettone per farla funzionare! E moltissima gente crede a questa ed altre bugie del genere. E pagano fior di quattrini..!

Ma questo, anche se stupido, non è tanto terribile come quando i “pastori” in abiti solenni mandano, in nome di Dio, gli adepti della chiesa ad odiare, picchiare, assassinare coloro che non permettono ai “pastori” di raccontare bugie. Allora si accendono delle vili e brutali passioni, bolle il “giusto” sdegno… e, come risultato, tutta questa “parrocchia” va all’inferno…

Ira e paura (specialmente la paura mistica — del demonio, diavoli, stregoni, vampiri — è l’attributo indispensabile delle più brutali ed ignoranti sette, per l’intimidazione ed asservimento dei “parrocchiani”) sono emozioni che, coltivate, predestinano la gente all’inferno.

… Dio, invece, è Amore. Egli accetta in Sé soltanto coloro che sono divenuti simili a Lui.

… Dio c’insegna sempre la stessa cosa tramite tutti i Messia e veri profeti, esprimendola con parole diverse e conformandola alle particolarità di varie persone. Questi Insegnamenti di Dio sono la Sua Legge Primordiale ( in sanscrito queste parole suonano come Sanatana Dharma), che consiste nel farci aspirare a conoscerLo, ad unirci con Lui nell’Amore ed a servirLo amando ed aiutando la gente, amando tutti gli esseri viventi, sviluppandoci e perfezionandoci per l’autorealizzazione spirituale completa.

Che cosa non ci impedisce di accettare la Legge e voltare le spalle a tutti coloro che ci parlano di questa Volontà di Dio?

<<< >>>



 
Pagina principaleLibriArticoliFilm spiritualiLe fotoScreensaversI nostri sitiCollegamentiSu di noiContatto