English Español Français Deutsch Italiano Český Polski Русский Română Українська Português Eesti 中文

Conoscere Dio al giorno d'oggi, sviluppo e significato della vita.
Metodologia dello Sviluppo Spirituale.

 
1. Sulla storia della religione
 

L’Ecopsicologia/1. Sulla storia della religione


1. Sulla storia della religione

1:1. Non ci sono dubbi che le persone capaci di pensare filosoficamente, durante tutta la storia dell’esistenza dell’umanità, si posero la domanda sul senso delle proprie vite terrene, sulla possibilità della propria esistenza nello stato disincarnato e anche sull’esistenza di Dio.

Questi pensatori avevano idee filosofiche più meno adeguate, successivamente, intorno a loro, si crearono gruppi esoterici e filosofici, scuole e anche movimenti religiosi.

1:2. Dio, da parte Sua, ripetutamente dava alla gente incarnata il Proprio Insegnamento tramite i Suoi Inviati (Messia, Avatar) e profeti. L’informazione veniva data nella forma adeguata per un concreto gruppo di persone, considerando il livello di capacità di comprendere dal punto di vista religioso-filosofico, rispettando le condizioni concrete dell’esistenza in quel momento concreto (per esempio durante la guerra o la pace, durante i primi passi della formazione dei concetti religiosi o sullo sfondo della loro esistenza stabile in questa regione).

1:3. In ogni luogo delle conoscenze religiose creato da Dio, sempre, con il passare del tempo, si verificarono le distorsioni dell’Insegnamento ricevuto, fatte dagli uomini.

Per esempio:

— le persone avevano come funzione religiosa la partecipazione ai riti del “salvataggio”; i movimenti tradizionali del corpo, insieme alle preghiere dello standard, diventarono le occupazioni religiose principali dei credenti, prendendo il posto degli sforzi reali del perfezionamento di se stessi sulla via della propria evoluzione spirituale,

— si creò il “fondamentalismo” religioso con il quale la vita religiosa diventò la coazione violenta per una parte di gente che costrinse altri a seguire delle “regole di comportamento” che in realtà non avevano nessun significato religioso, mentre invece avrebbe dovuto verificarsi l’acquisizione delle conoscenze su Dio, sul senso della vita, l’insegnamento dei metodi del perfezionamento spirituale e l’aiuto in questo agli altri,

— si formarono i falsi concetti delle “religioni nazionali” e degli “Dei nazionali”, quando invece Dio è uno solo e non soltanto per la gente del nostro pianeta Terra, ma anche per tutto l’universo; come risultato: la sostanza principale dell’ideologia della denominazione religiosa diventò l’odio verso gli “eretici” e verso quelli che appartenevano a religioni diverse, e come conseguenza vi fu il terrore e le guerre aggressive.*

1:4. Per tutte le persone ragionevoli del nostro pianeta deve essere chiara la necessità dello studio, l’accettazione e l’introduzione, nella mentalità dei popoli di tutti i paesi, del concetto religioso basato sulle conoscenze scientifiche moderne, sull’insieme dell’esperienza storica religiosa raccolta da tutti gli uomini, e anche su quello che Dio c’insegna oggi giorno.

<<< >>>



 
Pagina principaleLibriArticoliFilm spiritualiLe fotoScreensaversI nostri sitiCollegamentiSu di noiContatto